BES/DSA

Il Medi scuola “Dislessia Amica”

REFERENTE BES/DSA D’ISTITUTO

La docente referente BES/DSA del nostro Liceo è la prof.ssa Simonetta Fortuna.

Bisogni Educativi Speciali

“Non c’è nulla che sia più ingiusto

quanto far parti uguali tra disuguali”

 (Don Lorenzo Milani)

 “I care” come diceva Don Milani, maestro della scuola di Barbiana,  letteralmente  “Mi importa, ho a cuore, ci tengo” ovvero nel nostro Istituto abbiamo a cuore che ogni alunno/a possa crescere umanamente e culturalmente secondo un percorso il più possibile personalizzato sui propri bisogni educativi.  L’attenzione alla diversità  è presupposto essenziale per realizzare azioni didattiche inclusive per tutti gli alunni che hanno una difficoltà di funzionamento al fine di sviluppare il massimo di potenziale in termini di apprendimento e di partecipazione. Riconoscere e comprendere le differenze degli alunni, sia le differenze problematiche, sia i diversi modi di apprendere e di  relazionarsi,  risponde al diritto di tutti gli alunni di sentirsi “compresi”, capiti nelle loro peculiarità e bisogni educativi che , a volte, possono  risultare “speciali”.

Per soddisfare i Bisogni Educativi Speciali, alla luce della recente normativa nazionale  sull’Inclusione scolastica , il liceo Medi intende  organizzare un’offerta formativa attenta a rispondere in modo efficace e competente alle esigenze proprie di ogni alunno/a.  Si tratta di  promuovere una cultura dell’inclusione al fine di  educare  al valore della diversità come risorsa arricchente e non come etichetta. Gli alunni sono diversi ma di uguale valore, dignità e diritti e per un’esigenza di equità, la scuola dell’inclusione realizza forme di differenziazione e di compensazione per raggiungere situazioni di uguaglianza sostanziale. Gli alunni con Bisogni Educativi Speciali sono in tal senso alunni che richiedono una particolare accentuazione della personalizzazione.

Categorie degli alunni con bisogni educativi speciali

Perché uno sportello per alunni, genitori e docenti?

Il progetto di uno  sportello di consulenza all’interno del Liceo Medi permette di creare  uno spazio individuale di ascolto e supporto rivolto a studenti, genitori ed insegnanti. 

Quali finalità?

Lo sportello di consulenza ha come finalità quella  di favorire la comunicazione e il dialogo  tra i diversi soggetti coinvolti ai fini di una reciproca collaborazione.

Quali obiettivi?

  • Ascolto e sostegno alle famiglie, ai docenti e agli studenti
  • Informazione e sensibilizzazione sulle problematiche relative ai DSA
  • Informazione sulle strategie didattiche che tengano conto delle varie difficoltà
  • Stesura PDP: misure compensative e dispensative.

Lo sportello di consulenza è attivo l’intero anno scolastico ed è strutturato sul modello di colloqui individuali garantendo il rispetto della privacy.

Consulenza agli studenti

Le Linee guida  riconoscono il diritto agli studenti “ad una chiara informazione riguardo alla loro diversa modalità di apprendimento ed alle strategie che possono aiutarli ad ottenere il massimo delle loro potenzialità.”  Lo sportello può rappresentare un momento importante di chiarimento rispetto ai contenuti della diagnosi o per rendere partecipi gli alunni delle scelte del PDP ai fini di  un maggior  coinvolgimento  attivo nelle dinamiche di apprendimento.

Consulenza al genitori

Nella normativa vigente si sottolinea l’importanza del rapporto con le famiglie. È fondamentale agire in un contesto di relazioni che implicano l’assunzione di responsabilità comuni e di reciproca fiducia. Le famiglie sono chiamate ad una relazione attiva, partecipe e responsabile con il sistema scolastico ed è quindi  essenziale che  possano comprendere le richieste, il funzionamento e le attese della scuola.

Consulenza agli insegnanti

Gli insegnanti  possono ricorrere allo sportello di ascolto per avere informazioni circa le disposizioni normative vigenti e, in occasione della stesura del PDP, per avere indicazioni di base relative a  strumenti compensativi e misure dispensative. Lo sportello  offre inoltre  supporto ai colleghi riguardo a specifici materiali didattici e di valutazione.

Sportello di METODO DI STUDIO per studenti DSA

Sportello DSA

E’ attivo uno sportello specifico sul metodo di studio per gli alunni con diagnosi di DSA  a cura della prof.ssa  Simonetta Fortuna secondo i seguenti orari:

lunedì  dalle 13.00 alle 14.00

venerdì dalle 13.00 alle 14.00

Gli alunni possono effettuare la prenotazione compilando il registro disponibile presso il bancone  vicino all’aula professori oppure contattando direttamente la prof.ssa Fortuna.

Si ricorda che:

  • lo sportello riguarda le materie umanistiche
  • allo sportello possono iscriversi di norma al massimo tre studenti che richiedono di approfondire lo stesso argomento;
  • la prenotazione deve essere fatta almeno due giorni prima della data stabilita per lo sportello;
  • eventuali assenze per malattia devono essere comunicate telefonicamente al centralino.

fortunasimonetta@liceomedivr.gov.it

Sportello di CONSULENZA GENITORI di studenti DSA

La prof.ssa  Simonetta Fortuna, referente per gli alunni con  DSA, sarà a disposizione dei genitori degli alunni con diagnosi DSA nel seguente orario:

mercoledì  dalle ore 9.00 alle ore 10.00

Per la prenotazione della consulenza ai genitori, telefonare alla segreteria didattica del Liceo  lasciando il proprio numero di telefono per essere richiamati dalla referente d’istituto  oppure  contattare direttamente la prof.ssa Fortuna al seguente indirizzo e-mail:

fortunasimonetta@liceomedivr.gov.it

Normativa BES/DSA

DPR 122 del 22 giugno 2009 – Valutazione degli alunni

Legge 170 del 10 ottobre 2010 – Nuove Norme in materia di Disturbi Specifici

dell’apprendimento in ambito scolastico

Decreto Ministeriale n. 5669/2011 – Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico

DM n. 5669/2011 – Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento (allegate al DM)

NORMATIVA ALUNNI DISABILI

Legge 104/1992 – Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone diversamente abili

NORMATIVA BES

Direttiva Ministeriale 27/12/2012 – Strumenti d’intervento per alunni con bisogni

educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica.

Circolare Ministeriale n. 8 Prot. 561 del 6/3/2013 – Indicazioni operative sulla direttiva ministeriale “ Strumenti di intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”

Nota n. 1551 27/6/2013 – Piano Annuale per l’Inclusività

Per ulteriori approfondimenti si rimanda all’area dedicata all’interno del sito del MIUR: http://www.istruzione.it/dg_studente/disabilita.shtml#.Vyi-44SLTIU

Documento normativa DSA a cura della prof.ssa Simonetta Fortuna

© 2016 - Liceo Statale E. Medi - Via Magenta 7/A -37069 Villafranca di Verona - CF 80014060232